Giovedì 25 gennaio alle ore 17,30 presso la sede

“Musiche cameristiche fra ‘800 e ‘ 900”

con la partecipazione di Vittorio Maggioli al pianoforte e Alessandro Mauriello al violoncello. La musica scritta tra l’Ottocento e il Novecento conserva alcuni aspetti romantici, ma anticipa nello stesso tempo alcune caratteristiche della musica contemporanea.

Saranno eseguiti brani di Kummer, Mendelssonn, Quarenghi, Piatti, Bruch, Popper, Forino Prokofiev, Squire e Rachmaninov.

L’ingresso è libero.